Tratte interessate

Gli interventi infratrutturali e tecnologici previsti

L’opera prevede la riqualificazione dell’attuale linea Napoli – Bari attraverso sia interventi infrastrutturali differenziati per i diversi tratti di linea (velocizzazioni, raddoppio, varianti all’attuale tracciato) sia interventi tecnologici diffusi per il potenziamento e l’upgrading delle dotazioni della rete con apparati e sistemi di ultima generazione in grado di aumentarne capacità e velocità.

In particolare gli interventi infrastrutturali che nel loro complesso contribuiranno alla riqualificazione della Napoli-Bari sono:

  • il raddoppio in variante del tratto Napoli-Cancello
  • il raddoppio e la velocizzazione del tratto Cancello - Frasso Telesino - Benevento,
  • il raddoppio in variante del tratto Apice - Orsara,
  • il raddoppio tratto Orsara - Bovino,
  • il raddoppio del tratto Bovino - Cervaro,
  • la bretella di Foggia (già attivata),
  • il nodo di Bari, variante Bari Centrale e Bari Torre a Mare

Parallelamente si sta lavorando alla realizzazione/attivazione delle nuove stazioni:

In Campania

  • Napoli Afragola, in realizzazione nell’ambito dell’AV/AC Torino-Milano-Napoli e operativa nel giugno 2017, che con l’entrata in esercizio della variante Napoli – Cancello, prevista per il 2022, costituirà l’hub di snodo dei treni AV da e per Roma e Bari, ma anche del servizio regionale verso le principali province campane;
  • Casalnuovo e Acerra, predisposte per l’interscambio ferro/ferro con la Circumvesuviana;
  • Centro Commerciale “Porte di Napoli”, Valle di Maddaloni, Dugenta-Frasso Telesino, Telese Terme, Amorosi, Solopaca, S. Lorenzo M., Ponte-Casalduni, fra Cancello e Vitulano; 
  • Hirpinia e Apice;

In Puglia

  • Orsara, Bovino e Ponte Albanito, fra Orsara e Foggia;
  • Trigiano, Executive e Campus fra Bari e Lecce.

I tracciati relativi al progetto Alta Velocità/Alta Capacità Napoli - Bari

LEGENDA
Tratta da realizzare Tratta in realizzazione Tratta esistente da velocizzare Tratta realizzata

* Progetto preliminare in iter autorizzativo

Caratteristiche tecniche principali

  • Km complessivi: circa 150 km
  • Velocità di progetto: 200 km/h
  • Pendenza massima: 13 per mille

Condividi:
Condividi su Google Plus